Patto educativo di corresponsabilità - Istituto Istruzione Superiore Artemisia Gentileschi

Vai ai contenuti
Istituto

P A T T O   E D U C A T I V O   D I   C O R R E S P O N S A B I L I T À

Premesso che:

  • la scuola non è soltanto il luogo in cui si realizza l’apprendimento ma una comunità organizzata dotata di risorse umane, materiali e immateriali, tempi e organismi, e che necessita di interventi complessi di gestione, ottimizzazione, conservazione, partecipazione e rispetto delle regole;

  • la scuola è una comunità di dialogo, di ricerca, di esperienza sociale, fondata sui  valori democratici e volta alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni. In essa ognuno, con pari dignità e nella diversità dei ruoli, deve operare per garantire la formazione della cittadinanza, la realizzazione del diritto allo studio e lo sviluppo delle potenzialità di ciascuno;


Questo Istituto, in piena sintonia con quanto stabilito dallo Statuto delle studentesse e degli studenti e dal  Regolamento d’istituto, stabilisce con le famiglie degli studenti il seguente:

p a t t o   e d u c a t i v o   d i   c o r r e s p o n s a b i l i t à


finalizzato a definire in maniera puntuale e condivisa i diritti e i doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, famiglie e studenti.

D O C E N T I


I docenti si impegnano a:

  • creare un clima di serenità, di confronto, di reciprocità e di collaborazione con le diverse componenti;

  • realizzare i curricoli disciplinari, le scelte organizzative e le metodologie didattiche elaborate nel POF curando la prevenzione del disagio e della dispersione;

  • rispettare le funzioni derivanti dal proprio ruolo;

  • educare al rispetto di sé e degli altri, cercando di prevenire qualsiasi forma di pregiudizio, emarginazione ed episodi di bullismo;

  • favorire un rapporto costruttivo tra scuola e famiglia nel rispetto dei reciproci ruoli, finalizzato a promuovere il pieno sviluppo del soggetto educando;

  • favorire la capacità di iniziativa, di decisione e di assunzione di responsabilità del singolo studente;

  • comunicare tempestivamente agli studenti, e periodicamente alle famiglie, l’andamento didattico e disciplinare per ricercare ogni possibile sinergia finalizzata all’ottenimento del successo formativo.


G E N I T O R I


I genitori si impegnano a:

  • conoscere l’offerta formativa della scuola;

  • partecipare al dialogo educativo, collaborando con i docenti e rispettando la loro libertà di insegnamento e la loro competenza valutativa;

  • far rispettare l’orario di ingresso a scuola, limitando le richieste di entrata in ritardo o di uscita anticipata a casi eccezionali, giustificare le assenze e vigilare sulla costante frequenza dei figli;

  • informare la scuola di eventuali problematiche che possano avere ripercussioni sull’andamento scolastico dello studente;

  • prendere costantemente visione del libretto personale e tenersi informati sull’andamento didattico e disciplinare dei propri figli;

  • controllare che lo studente rispetti le regole della scuola (regolamento d’istituto, divieto di uso dei telefonini, codice di comportamento durante le visite d’istruzione), che partecipi regolarmente alla vita della scuola e che svolga i compiti assegnati;

  • intervenire tempestivamente e collaborare con il Dirigente scolastico o un suo delegato e con il Consiglio di Classe nei casi di scarso profitto e/o di indisciplina;

  • risarcire i danni alle strutture e agli arredi scolastici, provocati dal cattivo comportamento del proprio figlio.


S T U D  E N  T I


Gli studenti si impegnano a:

  • conoscere e rispettare il Regolamento di Istituto;

  • rispettare le persone e i loro ruoli, gli ambienti e le attrezzature;

  • tenere un comportamento corretto e rispettoso nei confronti dei compagni e di tutto il personale della scuola;

  • usare un linguaggio consono all’ambiente educativo in cui vivono e operano; presentarsi con puntualità alle lezioni e avere un atteggiamento collaborativo e costruttivo;

  • dedicare il giusto impegno alla scuola, seguendo il percorso dell’istruzione con seria motivazione e con un studio costante;

  • seguire con attenzione quanto viene insegnato e intervenire in modo pertinente, contribuendo ad arricchire le lezioni con le proprie esperienze e conoscenze.



Il rispetto del presente patto, come anche della normativa vigente, costituisce la condizione indispensabile per:

  • costruire un rapporto di fiducia reciproca fra scuola, studenti e famiglie;

  • potenziare le finalità dell’offerta formativa;

  • guidare gli studenti al successo scolastico.


Torna ai contenuti